Tedeschi maestri, Brasiliani “Scolari”

Finisce 7-1 per la Germania la semifinale di Belo Horizonte. Finisce malissimo per i brasiliani che avevano grandi aspettative dal mondiale casalingo.
Nulla hanno potuto i carioca contro il panzer tedesco. Gara decisa in 30 minuti, e poi niente più. Nessuno si è opposto alla predominanza tecnica e tattica della Germania.

Salve, ci presentiamo, siamo il Brasile, e sono oltre 60 anni che giochiamo a calcio e non abbiamo ancora capito a cosa ci si riferisce col termine “Difensore”.

Orfani di Neymar i brasiliani hanno accusato nel modo peggiore l’infortunio del giovane giocoliere. Ed è forse proprio questo l’errore maggiore, hanno basato le loro speranze su un’unica persona. Su un ragazzino tutto gel e instagram.
La difesa già precaria nel complesso, le prime avvisaglie già nella partita di innaugurazione dei mondiali, hanno fatto il resto.

Onore alla Germania. Fresca, giovane, anche frizzante a tratti, seri e attenti. Nulla da dire su loro, quasi perfetti. Müller e Neuer stratosferisci, il primo infaticabile, il secondo sontuoso, insuperabile.
Klose semplicemente storico. L’ironia della sorte ha voluto non solo regalargli il record contro il Brasile, ma sopratutto scansando il record precedente, fatto da un brasiliano di un Brasile che non c’è più, Ronaldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *