Scherma Italiana protagonista a Kazan. Ancora nessuna prima pagina

Oggi si chiude a Kazan, l’edizione 2014 dei Mondiali di Scherma, dove si è confermata, sopratutto in campo femminile, protagonista del panorama mondiale.

Arianna Errigo Oro a Kazan 20143 Ori, tutti femminili: Arianna Errigo e Rossella Fiamingo rispettivamente nel fioretto e nella spada indivisuale, più l’oro nel fioretto a squadre con la Errigo, Elisa Di Francisca, Martina Batini, già argento nel fioretto individuale, e l’eterna Valentina Vezzali.
4 Bronzi, Valentina Vezzali e Enrico Garozzo, fioretto e spada, e le compagini del fioretto maschile con Andrea Cassarà, Andrea Baldini, Giorgio Avola e Valerio Aspromonte, e della spada femminile con il quartetto composto dalla Fiamingo, Bianca Del Carretto, Mara Navarria, Francesca Quondamcarlo.

Un medagliere ricchissimo, che ci vede primi insieme alla Russia (siamo avanti grazie al maggior numero di ori), ricco di soddisfazioni e conferme. Ritornano competitivi i nostri uomini, e confermano la loro forza le donne. Nulla di tutto questo però è meritevole di attenzione, però, secondo i quotidiani nazionali. Ci riferiamo a quelli sportivi ovviamente, apparte qualche figurina di lato, nulla.

Fiamingo e GarozzoLe soddifazioni che provengono da altri sport monori, scherma in questo caso, ma potrei citare altri risultati mondiali o europei di sport a molti sconosciuti, non sono comparabili con le insoddisfazioni del calcio?

Nessuna prima pagina, nessun titolone, niente. È più importante l’incontro di Inzaghi con Berlusconi, è più importante l’infortunio di Morata, le verità di Conte, il mal di pancia di Prandelli e qualche titolone su De Laurentis.
In Italia esiste solo il calcio, ai bei tempi accompagnato da Formula 1 e Valentino Rossi, si perchè il resto del motomondiale è poco interessante. Le soddifazioni che provengono da altri sport monori, scherma in questo caso, ma potrei citare altri risultati mondiali o europei di sport a molti sconosciuti, non sono comparabili con le insoddisfazioni del calcio? Avverrà mai un cambiamento?

Fiamingo a Kazan 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *